More from: strano ma vero

Istruzioni sempre necessarie ed in italiano!

Qualsiasi prodotto deve essere sottoposto ad una procedura che ne garantisca la sicurezza, deve avere delle istruzioni che indichino il modo corretto di utilizzarlo e ci deve essere una dichiarazione di conformità. Perché tutto questo non c’è in molti prodotti che acquistiamo? art. 112 Decreto legislativo 206 del 6 settembre 2005.

Share Button

Certificato, ma cos’è???

Qualsiasi tipo, di certificato non è mai sufficiente per fare la marcatura CE. In qualche caso il certificato è necessario, ma non basta MAI, da solo, per rispettare la legge. È semplicemente un’illusione pensare che un solo documento garantisca la sicurezza di un prodotto, soprattutto se quel documento riguarda SOLO il campione controllato!

Share Button

Eppure sono macchine!

La direttiva 2006/42/CE nota come direttiva macchine, considera al suo interno l’insieme di una fune ed una carrucola! Un sistema pur così semplice, consente di sollevare un carico, aumentandone la sua energia potenziale e facendolo diventare pericoloso, per questo è opportuno valutarlo come una macchina.

Share Button

Qualcuno ci guadagna???

Se invece di tre giorni lavorativi la Tua merce rimane ferma in dogana per i controlli per più di tre giorni, chi ci guadagna? Con un piccolo sforzo lo scoprirai da solo!

Share Button

Soste doganali troppo lunghe????

Le merci importate devo passare la dogana ed essere consegnate entro tre ( 3 ) giorni lavorativi, senza alcuna eccezione. Ogni ritardo è un ABUSO! Regolamento 765/2008/CE

Share Button

Chi controlla la sicurezza dei prodotti sul mercato?

Molte persone pensano, compresi i diretti interessati, che i funzionari doganali siano autorità di controllo del mercato. Falso, il controllo in frontiera ed il passaggio delle merci, non equivale a controllare la loro presenza sul mercato. Secondo la legge i doganieri possono interagire solo con le autorità di controllo del mercato, di cui essi non […]

Share Button

Ma le istruzioni non ci sono?

La vendita di un prodotto privo di istruzioni in italiano comporta una sanzione da 500 a 25.000 mila euro. Se non trovate le istruzioni in italiano, fate rispettare i Vostri diritti e la legge, rifiutate l’acquisto o prendete carta e penna e fate una segnalazione alle autorità Art. 12 del Decreto legislativo 206 del 6 […]

Share Button