Certificazione di un prodotto

Marcatura CE o Certificato CE? Qual’è il più importante? Agli occhi della legge quale si deve rispettare? Dove si possono trovare le conferme? Sono due cose diverse e perchè lo sono?

Lo scambio di identità tra una cosa volontaria in molte circostanze ma non in tutte (certificazione CE) ed una cosa obbligatoria sempre e comunque (marcatura CE) è un errore molto frequente.

I prodotti si possono suddividere in due grandi categorie:

  • Prodotti la cui valutazione di conformità può tranquillamente essere seguita e completata dal fabbricante o da chi comunque immette in libera circolazione il prodotto all’interno della Comunità Europea (importatori, mandatari);
  • Prodotti la cui valutazione di conformità deve OBBLIGATORIAMENTE essere seguita da un Ente riconosciuto ed abilitato a livello Europeo (Organismi Notificati)

Per entrambi casi LA MARCATURA CE E’ OBBLIGATORIA, quello che li differisce è la certificazione. Ovvero nel secondo caso il ruolo dell’Organismo Notificato è di eseguire dei test di controllo specifici richiesti dalla direttiva o dalla norma armonizzata e rilasciare un Certificato (riconosciuto a livello comunitario). Questo certificato entrerà a far parte del “Fascicolo Tecnico” che costituisce la marcatura CE. Quindi il certificato rilasciato da Organismo Notificato è obbligatorio in alcuni casi ma non costituisce la Marcatura Ce. Quest’ultima è sempre obbligatoria ed il certificato ne è una parte integrante.

La certificazione comprende più fasce di prodotto. Può riguardare:

  • prodotti già sul mercato
  • prodotti che devono essere immessi sul mercato
  • prodotti in fase di progettazione.

Il nostro ruolo di società di consulenza nel campo della certificazione è quello di guidare produttori, importatori e mandatari alla certificazione dei loro prodotti. Siamo costantemente in contatto con gli Organismi Notificati Europei.

Vogliamo fornire ai produttori/importatori un servizio basato sulla nostra esperienza (37 anni di consulenza tecnica) e soprattutto indicare gli elementi per valutare il nostro lavoro, perchè a nostro avviso l’esperto non è colui che pontifica e rivela la sua verità, ma chi fa conoscere e capire agli altri qualcosa che a loro è utile e lo sarà anche in futuro.

Chiedere informazioni e ricevere risposte e/o preventivi è gratuito. Puoi contattarci screvendo una mail a  squizzato@marchioce.net o telefonando al numero +39 347 3233851. Il nostro esperto è sempre online. 

Share Button

103 comments to this article

  1. Emilio

    on 18 agosto 2017 at 14:14 - Rispondi

    Salve,
    realizzo pedali effetto per chitarra. Funzionano con un alimentatore esterno a 9 volts.
    Sono realizzati all’interno di una scatola di alluminio messa a massa.
    Le mie domande sono le seguenti:
    – Per apporre il marchio CE quali test/prove è necessario svolgere?
    – Il mio è un tipo di prodotto per il quale posso fare un’autocertificazione?
    – Nel caso mi debba rivolgere presso la vostra struttura quanto costerebbe?

    grazie

    • admin

      on 21 agosto 2017 at 13:59 - Rispondi

      Salve, il prodotto deve essere marcato CE, ne abbiamo già fatti di lavori analoghi, Le invierò un preventivo alla Sua mail.
      Cordiali saluti
      Gordana

  2. marco

    on 29 marzo 2017 at 02:19 - Rispondi

    ciao ho creato un piccolo impanto di estrazione usando prodotti gia’ esistenti sul mercato….come posso fare?

    • admin

      on 29 marzo 2017 at 15:06 - Rispondi

      Salve, la definizione “impianto di estrazione” non mi consente di fornire alcuna risposta, dato che il termine è assolutamente generico.
      Cordiali saluti
      ing. Carraro

  3. Vladimiro Angelucci

    on 30 gennaio 2017 at 21:05 - Rispondi

    Salve, sono un produttore di tralicci e pali, compro materiali certificati,li lavoro, li assemblo e li saldo. Spesso i lavori sono su misura. Vorrei sapere se la partita iva è sufficiente a rilasciare una autocertificazione per questi prodotti oppure necessito di certificazioni particolari anche quando non richieste dai clienti.
    grazie

    • admin

      on 31 gennaio 2017 at 17:03 - Rispondi

      Salve, ritengo che non Le sia chiara la differenza tra dichiarazione di conformità e marcatura CE.
      Ciò che Lei deve fare è la marcatura CE, ovvero l’intero fascicolo tecnico, relativo ai Suoi prodotti, non si può rilasciare una dichiarazione di conformità in base a nulla. A cosa è conforme il Suo prodotto? Quali direttive e norme indicherà nella dichiarazione? Quali sono le destinazioni d’uso di questi prodotti, che ne determinano in modo vincolante il percorso di marcatura CE?
      Come vede le domande a cui fornire le risposte sono molte ed anche di più.
      Dovrebbe informarsi sulla marcatura CE dei prodotti da costruzione.
      La saluto cordialmente
      ing. Carraro

Lascia un commento